Cultural Rom Tour
Broshure have been sent successfully
Percorso completo viaggio
Giorno 1: Benvenuti in Moldavia e nel suo Patrimonio Vitivinicolo
Giorno 2: Tour di un'intera giornata nella capitale Chişinău e visita all'unico Castello del Vino in Moldavia – MIMI
Giorno 3: Alla scoperta di tradizioni locali e sapori regali nella Cantina Gogu e al Chateau Purcari
Giorno 4: Eccellenza nei vini presso la Cantina Etcetera e brandies della Transnistria
Giorno 5: Spumante e Dolce alla Cantina Cricova e Chateau Vartely
Giorno 6: Cucinare nella Vecchia Orhei e giocare con i bicchieri
Giorno 7: Arrivederci Moldavia!

Tour educativo del vino in Moldavia il 20 – 26 Aprile 2021

Se volete saperne di più sul vino, perché non viaggiare in una nuova destinazione vinicola come la Moldavia, diventata il paese dell’Europa orientale più premiato a diversi Concorsi internazionali di vino nell’ultimo paio d’anni. La singolarità dei vini moldavi è dovuta alla presenza di uve autoctone che rappresenta il 10% della produzione annuale di uva del Paese. Questi includono Feteasca Neagra, Feteasca Alba, Feteasca Regala, Rara Neagra, Viorica, ecc. alle quali si aggiungono miscele di queste varietà ed altre uve internazionali.

Il nostro tour educativo si concentrerà su tre cose: cultura del vino, vinificazione e degustazione di vini nelle principali località vinicole della Moldavia. Trascorreremo alcuni giorni assieme combinando visite in cantina con degustazione di vini guidate, esplorando anche i siti più pittoreschi del nostro paese soleggiato. Venite a gioire di queste esperienze uniche che vi permetteranno di conoscere produttori e specialisti di vini locali, entrare nelle case delle famiglie moldave e conoscere le nostre bevande speciali, la nostra vita quotidiana e le nostre tradizioni.

Giorno 1: Benvenuti in Moldavia e nel suo Patrimonio Vitivinicolo

Benvenuti a Chişinău e Repubblica della Moldavia. Incontra la tua guida locale e il tuo intenditore di vino. Trasferimento dall’aeroporto all’hotel.  Alloggio in un hotel di 4*di Chişinău. Una cena speciale di benvenuto in un’enoteca locale specializzata nella promozione di vini moldavi di qualità, prodotti da piccoli vinicoltori provenienti dalle tre principali regioni con un’indicazione geografica protetta. Ottieni un’introduzione professionale alle varietà di uve autoctone moldave e impara ad abbinarle correttamente con il cibo tradizionale.

Giorno 2: Tour di un’intera giornata nella capitale Chişinău e visita all’unico Castello del Vino in Moldavia – MIMI

Esplora a piedi le principali attrazioni della città nella mattina, tra le quali la Cattedrale Ortodossa della Natività di Cristo, la facciata esterna del Palazzo Presidenziale e, infine, l’edificio del Parlamento e le Porte Sante, conosciute come l’Arco di Trionfo della Moldavia. C’è anche la possibilità di passeggiare nel mercato alimentare locale e nel bazar per poi fare una camminata nel parco intorno al vicolo dei classici della letteratura moldava, che è fiancheggiata da statue e busti di autori romeni e moldavi e altre figure sociali. Più tardi, nel pomeriggio, andremo in macchina al villaggio di Bulboaca a visitare MIMI, il castello del Vino, che è attualmente elencato tra i più bei capolavori architettonici del mondo del vino. La storia del castello inizia nel 1893 quando, Constantin Mimi, l’ultimo governatore di Bessarabia, piantò le prime viti nel luogo che sarebbe diventato leggenda nel corso degli anni. La zona di Codru, dove si trova la cantina, ha un microclima unico e un terreno molto fertile, che permette di ottenere dei vini intensi e aromatici. Oggi la cantina Castel Mimi produce vini classici come: Chardonnay, Merlot, Cabernet Sauvignon, ma anche varietà indigene come Feteasca Alba, Feteasca Neagra e Rara Neagra.

La più grande attrazione del posto è sicuramente il castello e le sue cantine, che sono state costruite seguendo una tecnica molto antica, in modo tale da mantenere tutto l’anno la stessa temperatura: 14° C. Escursione, degustazione di vini e cena nel castello.  Stesso alloggio.

Giorno 3: Alla scoperta di tradizioni locali e sapori regali nella Cantina Gogu e al Chateau Purcari

Siccome il modo migliore per capire come viene fatto il vino è visitare una cantina e parlare con l’enologo oggi, ci fermeremo per una degustazione nella Gogu Winery, cantina a conduzione familiare. Qui incontreremo il proprietario, un creatore di tendenze e un giovane enologo che sta praticamente rivoluzionando i vini in Moldavia.  Scenderemo giù nella cantina, a vedere cosa sia davvero la fermentazione e che odori essa abbia. Per poi goderci più tardi un pranzo tradizionale e degustare i loro vini esclusivi.

Successivamente, arrivo al Chateau Purcari e check-in. Tradizioni secolari nella viticoltura e nella vinificazione della zona Purcari hanno formato la base di una moderna impresa vitivinicola – Purcari, che è l’unico proprietario e custode della produzione di vini d’élite della zona Purcari. L’impresa vinicola Purcari sembra un vero e proprio castello ed è l’unico luogo dove le persone possono ottenere una nozione di particolari condizioni naturali assieme alla conoscenza della storia, dei segreti e delle tradizioni della realizzazione dei leggendari vini Purcari. Rimarrete impressionati dalla combinazione degli interni regali del castello e HI-Tech. Visita, degustazione di vini e cena presso la cantina Purcari, i cui vini ancora oggi sono elencati nella carta dei vini di Sua Maestà la Regina d’Inghilterra.

Giorno 4: Eccellenza nei vini presso la Cantina Etcetera e brandies della Transnistria

Un’altra avventura sarà visitare i vigneti di ‘Et Cetera’, che sono stati piantati nel 2003 nel villaggio di Crocmaz, provincia di Stefan Voda, che gode di un microclima ideale per la crescita di ottimi vigneti. La cantina è stata costruita nel 2009 e, al momento, è circondata da più di 50 ettari di vigneti, offrendo una vista pittoresca ai suoi visitatori. I proprietari della cantina sono due fratelli – Alexandru e Igor Luchianov, professionisti e amanti veri del proprio lavoro.  Etcetera è una delle migliori cantine in Moldavia, e, nel 2016, hanno preso il secondo posto a Decanter con il loro Chardonnay. Degustazione di vini e pranzo all’Etcetera.

Continuiamo, poi, guidando fino in Transnistria – un territorio separatista all’interno dei confini riconosciuti a livello internazionale della Moldavia, che conserva ancora l’aspetto di uno stato comunista e si chiama “l’ultima dittatura stalinista rimasta in Europa”. Prima visita –alla fortezza di Bender: un’imponente fortezza costruita dai turchi nel XVIsecolo e il luogo dove, nel 1713, Carlo XII di Svezia si era rifugiato dopo la sua sconfitta nella battaglia di Poltava.

Concludiamo la giornata con una degustazione di brandy al “Kvint”. Questa distilleria è una delle più antiche imprese moldave fondata nel 1897 a Tiraspol e che produce più di 20 milioni di bottiglie di vino, brandy, liquore e vodka all’anno. Si tratta di oltre 70 tipi di vini e liquori e oltre 30 tipi di brandy con età tra i 3 e 50 anni. I brandies di Tiraspol hanno vinto 3 Super Grand Prix, 21 Grand Prix e oltre 180 medaglie d’oro e d’argento nelle degustazioni e gare internazionali e regionali.

Alloggio in un hotel a 4* a Tiraspol. Cena indipendente.

Giorno 5: Spumante e Dolce alla Cantina Cricova e Chateau Vartely

Oggi scopriamo uno dei luoghi più unici d’Europa – Tiraspol, la capitale dello stato de facto della Transnistria.

A Tiraspol partiremo a piedi per vedere i numerosi memoriali di guerra, tra cui quelli che commemorano la guerra civile del 1992 e la guerra Trans-Dniester, oltre alla Corte Suprema, Statua di Lenin, De Volan Park ecc. Sul lato opposto della piazza centrale, una piazza monumento dispone di un carro armato sovietico T-34, che commemora la vittoria sovietica nella Seconda guerra mondiale. La statua di Alexander Suvorov è stata eretta nella piazza centrale nel 1979 in commemorazione del suo 250° anniversario.

Proseguiremo con una visita alle cantine moldave di fama mondiale – Cricova, che è una vera e propria città vinicola sotterranea con ampie strade, magazzini, sale di degustazione. La lunghezza totale delle sue gallerie è di 120 km. La sua temperatura annuale costante di 12°C e l’82-95 % di umidità sono condizioni perfette per l’invecchiamento di vini di qualità. La Moldavia è riconosciuta per il suo buon vino e in epoca sovietica il paese era conosciuto come ‘il vigneto dell’URSS’. Qui producono vino dagli anni ’50 e un certo numero di vini ha vinto prestigiosi premi. Cricova è anche nota per i brillanti spumanti prodotti dal classico metodo francese.  Degustazione di spumanti inclusi.

Tra le altre curiosità da conoscere, troviamo anche Chateau Vartely, un’azienda moderna che unisce le ultime tecnologie nella coltivazione e trasformazione dell’uva con la passione per la produzione di vini di qualità. I propri vigneti nelle regioni steppe di Codru e Bugeac della Moldavia garantiscono la squisita qualità del vino. I suoi vini di prima classe realizzati da varietà di uve europee e locali hanno posto “Chàteau Vartely” in cima ai viticoltori moldavi e tra le migliori preferenze dei consumatori in Moldavia e all’estero. Essi producono una gamma di vini pregiati che hanno ottenuto un numero considerevole di apprezzatori in tutto il mondo. Goditi una degustazione di vini dolci e scopri i 4 principali tipi di vino da dessert: Vini Liquorosi Bianchi e Rossi, Vini da Vendemmia Tardiva, Vini Ghiacciati, ma anche vini dai sapori ricchi con un tocco di nobile marciume. Per migliorare l’esperienza, porteremo un vino Aszy da Tocak. Cena e alloggio al Chateau Vartely.

Giorno 6: Cucinare nella Vecchia Orhei e giocare con i bicchieri

Nessun viaggio nella Moldavia è completo senza una visita al Vecchio Orhei (Old Orhei) – un complesso museale allo spazio aperto, che è “senza dubbio la vista più fantastica della Moldavia”. Per prima cosa ci fermeremo da una famiglia per una masterclass di cucina per imparare a preparare le tradizionali torte moldave “Placinte”. Mentre le torte si cuoceranno in forno, visiteremo un monastero di grotte ortodosse chiamato “Santa Maria Dormata” ampliato e modificato all’interno delle scogliere da monaci nel corso dei secoli e conservato in uno stato funzionale. Ritornati dai nostri padroni di casa ci godremo un pranzo molto speciale, gustando anche le “placinte” che abbiamo preparato. I piatti tradizionali saranno serviti con il miglior vino locale, mentre il tè alle erbe biologico, accompagnato da marmellate fatte in casa vi sorprenderà con il suo gusto incredibile.

Al ritorno a Chişinău. Cena di addio e, per completare la nostra avventura vinicola moldava, faremo una degustazione che ci insegnerà come il bicchiere adeguato rende migliore qualsiasi vino. Che il vostro vino sia bianco, rosato, rosso o frizzante, il bouquet gioca un ruolo vitale nella sua presentazione complessiva. Ogni tipo di vino ha caratteri specifici, che sia esso più o meno acido, fruttato, tannico o per il suo livello alcoolico, impareremo che le diverse forme di vetro intensificano o ammorbidiscono questi attributi. Andiamo, quindi, ad esplorare il potenziale di vinificazione moldavo e, come, scegliere il bicchiere di vino giusto possa migliorare la tua esperienza di bere vino. Dal basso verso l’alto!

Giorno 7: Arrivederci Moldavia!

Il viaggio termina dopo la colazione presso l’hotel a Chişinău. Trasferimento all’aeroporto per prendere il volo.

Cultural Rom Tour: Travel to Romania, tours in Eastern Europe, Dracula tours, travel to Transylvania, travel to Bucovina
Il messaggio è stato inviato con successo

Prezzo consumatore finale:
• Camera doppia/twin: 1491 Eur
• Supplemento Single: 239 Eur

Servizi:
• Alloggio in alberghi di 3-4*
• Vito secondo il programma
• Pullman o pulmino con A/C
• Biglietti entrata
• Guida professionista parlante italiano

Osservazioni:

1. Questo programma può essere cambiato a richiesta.
2. Per altre informazioni vi preghiamo di contattarci: Cultural Romtour, office@culturalromtour.ro

Spedire il feedback
  • Piacerà ai tuoi occhi
  • Cultura
  • Tradizione
  • Natura