Cultural Rom Tour
Broshure have been sent successfully
Percorso completo viaggio
(EN) Day 1
(EN) Day 2
(EN) Day 3
(EN) Day 4
(EN) Day 5

Un paese non riconosciuto celebra la sua indipendenza – Transnistria – dal 7 al 12 maggio 2017

Cosa dite di festeggiare il giorno dell’indipendenza di un paese che non esiste? Stranno, non è così? Stranno, ma possibile… Transnistria è una parte rotta dalla Repubblica di Moldavia, che ha tutte le cose necessarie per essere un paese indipendente (governo, moneta locale, Banca Nazionale, targhe auto locali, bandiera, polizia, armata, ecc.), ad eccezione di una sola cosa: non è stata mai riconosciuta da nessuno, tranne l’Ossetia del Sud, Abkhazia e Nagorno-Karabakh, paesi “sorelle” che si trovano nella stessa situazione.

E come se fosse un paese normale, loro hanno un Giorno Nazionale, e lo festeggiano!

Qundi, andiamo a vedere come loro festeggiano, a trovare gli abitanti e a parlare con loro, a visitare la loro capitale, Tiraspol, a capire la loro religione – ortodossa russa, a vedere il loro paese, la loro storia e a scoprire come vivono.

(EN) Day 1

Dopo il vostro arrivo a Chisinau segue il trasferimento per Tiraspol e la sistemazione in un albergo di 4*, con una cena di benvenuto e la presentazione del programma turistico.

Transnistria è un territorio evadato dai confini internazionali riconosciuti della Repubblica di Moldavia. Nonostante non è riconosciuto da nessuna organizzazione internazionale, è de facto uno stato indipendente di nome la Repubblica Moldava Transnistriana.

I simboli nazionali sono ancora la falce e il martello, mentre la statua di Lenin non è sta ancora tirata giù.

La Transnistria di oggi può ancora ritenere l’aspetto di uno stato comunista e viene chiamata “l’ultima dittatura di Stalin rimasta in Europa”.

(EN) Day 2

Il 2 settembre 2017 – Tiraspol – Bender – il Monastero Noul Neamt

In questo giorno vi invitiamo a godere la parata militare ed a scoprire Tiraspol, la capitale della Transnistria. Ammireremo le festività del Giorno dell’Indipendenza e goderemo un’atmosfera unica. Dopo la parata, la nostra guida ci mostrerà i dintorni e ci darà la possibilità di prendere il filobus, di incontrare uomini e di interagire con essi.

Il pranzo è opzionale, però alla vostra richiesta preventiva è possibile organizzare un incontro molto interessante con un veterano della Seconda Guerra Mondiale, che condividerà con noi i suoi ricordi delle campagne militari in cui era coinvolto.

La seguente sosta – il Museo della Tragedia di Bender. Nel 1992, durante il conflitto sanguinoso del tempo del crollo dell’Unione Sovietica, mille uomini, sia militari, che civili innocenti, hanno perso la vita vicino a Bender. Un museo memoriale della Tragedia di Bender è stato aperto il 1 settembre del 1997, al quinto anniversario della tragedia.

La sera faremo una visita al Monastero Noul Neamt. La cena la prenderemo in uno stile monastico, un’esperienza speciale. Un monaco locale sarà la nostra guida e ci mostrerà i dintorni, la biblioteca del monastero, ci farà assaggiare il vino dalla cantina del Monastero, e ci spiegherà come sopravive la religione nell’ultima frontiera sovietica.

Ci sistemeremo nello stesso luogo, a Tiraspol.

(EN) Day 3

Il 3 settembre 2017 – visiteremo Lenin in ogni villaggio transnistriano

In questo giorno faremo una caccia di tesori, ma siccome saremo in Transnistria, il tesoro più importante saranno le Statue di Lenin, che hanno ereditato ancora dal tempo sovietico.

Guideremo verso Nord, lungo il fiume Nistru. Sarete stupiti dei monumente sovietici che ancoro possono essere visti nei villaggi e nelle piccole città come Grigoriopol, Ghidirim, Dubasari, Rezina, ecc.

Prenderemo la cena nel cammina, a casa di una famiglia locale. Arriveremo a Soroca, molto nota per la sua consistente minorità di Rom.

Ci sistemeremo in un albergo di 3* a Soroca.

(EN) Day 4

Il 4 settembre – Soroca – Orhei Vecchio – Chisinau

Dopo la colazione, visiterete la fotezza di Soroca, che è un monumento architetturale unico, costruito nel Medioevo alla svolta del fiume Nistru come parte dell’enorme sistema della difesa della Moldavia. All’inizio fatta di legno, è stat costruita di pietra alla fine del 15° secolo in conformità con la lege suprema dell’armonia della “Sezione d’Oro”, che l’aveva fatta unica tra gli esempi dell’architettura militare europea.

Un altro luogo da vedere di Soroca è “La Collina degli Zingari” che è rappresentata dalle case construite essendo ispirate da edifici come la Basilica din San Pietro, il Campidoglio degli Stati Uniti, il Teatro Bolshoi (il Gran Teatro), ecc. Dovremmo visitare una famiglia di zingari, che condividerà cin noi le loro tradizioni e la loro cultura.

Più tardi guideremo per Orhei-Vecchio, il sito storico più fantastico e pittoresco della Moldavia. Questa zona era una ideale per il monasticism primario della vecchia comunità cristiana. Era una zona isolata dal mondo. Nei tempi quando i cristiani erano venuti, dentro la rocca di calcare c’erano delle grotte grandi e piccole, lasciate dai tribù preistorici che sono vissuti in questi territori. Oggi il monastero è abitato da soltanto un monaco. Qui prenderemo un pranzo tipico moldavo nella casa accogliente di una famiglia moldava.

Poi partiremo per Chisinau. Ci sitemeremo e prenderemo la cena di addio in un bar locale specializzato in vini buoni e di alta qualità, prodotti da piccole aziende vinicole o da produttori piccoli.

(EN) Day 5

Il 5 settembre 2017 – Chisinau e partenza a casa

Se il tempo ci permetterà potremmo visitare più siti sovietici a Chisinau, fare una visita alla statua di Lenin, che è tenuta oggigiorno in un parco locale.

Seguirà il trasferimento all’aeroporto e la partenza.

Cultural Rom Tour: Travel to Romania, tours in Eastern Europe, Dracula tours, travel to Transylvania, travel to Bucovina
Il messaggio è stato inviato con successo

Osservazioni:
1. Questo programma può essere cambiato secondo le rechieste.
2. Per avere più informazioni, cantattateci, per favore: Cultural Romtour, office@culturalromtour.ro

Spedire il feedback
  • Piacerà ai tuoi occhi
  • Cultura
  • Tradizione
  • Natura